Archivi tag: Napolitano

La pernacchia

Naplitano ed Elisabetta - il SimplicissimusIn Francia ha fatto un enorme scalpore il fatto che Hollande chiamasse i poveri Sans- dents, sdentati: vera o falsa che fosse la rivelazione della ex compagna di monsieur le president essa ha fatto nascere un’ondata di indignazione che ha finito per distruggere ciò che rimaneva della credibilità dell’inquilino dell’Eliseo. Vera o falsa che fosse – ha scritto Liberation – la frase è sembrata a tutti la quintessenza della politica di Hollande, il suo smascheramento. Ma la Francia, sebbene malmessa e sempre più malmostosa, è ancora un Paese vivo.

Nella morta gora italiana invece le enormità che giungono dal vegliardo del Quirinale cui gli anni non hanno regalato saggezza, ma solo aggiunto senilità alla natia modestia, non suscitano alcuna reazione. Per cui il veglio del Colle può dire impunemente che chi difende l’articolo 18 è un conservatore. Inversione di realtà del tutto berlusconiana, ma anche così ottusa e banale, così ridicola e sbugiardata persino dal Financial Times, da togliere il fiato. Si avverte la mancanza di di quella pernacchia di petto che è l’unica risposta meritata, quanto meno un argine psicologico e liberatorio alle posizioni più retrive e indecenti degli ambienti finanziari, insulso Draghi in testa, che guidano il sistema politico italiano e il suo tutore. Quando la massima autorità della Repubblica mette in mostra tutta l’opaca insensatezza di esprimere oggi, a quasi quarant’anni di distanza, le tesi più volgari del thatcerismo, senza rendersi conto che proprio esse hanno portato a una crisi endemica e a un ritorno al medioevo, quando scambia la chincaglieria di modernariato con la modernità, l’assenza di reazioni oltre che l’omaggio dei timorati del Quirinale, testimonia dell’encefalogramma piatto del Paese.

Forse aveva ragione Sciascia quando diceva che solo un’idea morta può suscitare il fanatismo, mettendo assieme in questo caso la spontanea anche se disonesta ignoranza del giovane di palazzo con la coscienziosa e paludata anoressia intellettuale del vecchio burocrate. Ed entrambi ce li meritiamo.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 7.751 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: